Minerali e conflitti
Una fantastica mostra sull’estrazione di minerali che permettono di produrre i nostri apparecchi tecnologici e l’impatto che queste attività hanno a livello locale.

Scarica il PDF della locandina da questo link

 


Scienza a più voci
Scienza a più voci è un appuntamento con la scienza che prevede un ciclo di incontri presso il civico planetario F. Martino organizzato dall’associazione “IncoScienza” con temi molti interessanti e che vede la partecipazione di numerosi relatori. Alcuni dei temi trattati saranno la selezione sessuale, gli ecosistemi e la geologia del nostro Appennino, la fisica applicata alla cura dei tumori.

 


Darwin Day 2018
Presso il Museo di Zoologia e Anatomia Comparata l’11 febbraio
Modena è da sempre legata alla teoria dell’evoluzione e a Darwin, da quando a Modena è stata tradotta per la prima volta in italiano L’origine delle Specie a quando nel 2009 è stata svolta la mostra “Modena e 200 anni di evoluzione”. Per questo l’11 febbraio si terrà il Darwin Day ricco anche quest’anno di laboratori e iniziative. Sotto potete trovare la locandina e le specifiche dell’evento.

 


Incontri 2018
Ecco il ciclo di incontri dei nostri amici del Gruppo Naturalistico Modenese G.N.M. che si terrà presso Polisportiva San Faustino, Via Wiligelmo, 72 – Modena.”

Qui l’elenco di tutte le iniziative

 


Riforma
Il GMSN guarda con preoccupazione la riforma della legge 394 del 6 dicembre 1991 che è la “costituzione” dei parchi naturalistici italiani ed aderisce all’appello del WWF Italia: http://www.wwf.it/appello_per_la_natura_italiana.cfm

Qui il comunicato stampa ufficiale

 


Insetti dalla mostra alla … tavola
A Pontedera (Pisa) c’è una mostra sull’entomofagia che espone modelli di insetti giganti. Assolutamente un’occasione da non perdere.
Guardate il video su http://www.italiasette.it/2017/12/07/pontedera-insetti-dalla-mostra-alla-tavola-nel-2018/

 


La natura a rischio di estinzione: gli insetti
I nostri prati, boschi, fiumi e campagne sono popolate da una moltitudine di insetti che costituiscono una parte fondamentale dell’ecosistema. Spesso queste specie sono a rischio, come i grandi felini o i rinoceronti, ma la loro scomparsa passa spesso inosservata.
Per scoprire di più su questo argomento e per conoscere cosa possiamo fare noi, nel nostro piccolo, per contribuire alla biodiversità degli insetti venite venerdì 24 novembre al CEAS di Formigine in via Sant’Antonio, 4 (di fronte alla biblioteca comunale) alle 20:30. L’incontro sarà con Riccardo Poloni, entomologo e membro del Gruppo Modenese di Scienze Naturali, con il patrocinio del Comune di Formigine. È previsto uno spazio finale per le domande del pubblico.


Primavera all’Oasi
La primavera è la stagione degli insetti, per questo durante la primavera 2018 il GMSN organizzerà un ciclo di laboratori e incontri per scoprire di più sugli insetti e la natura nella bellissima cornice dell’Oasi del Colombarone vicino a Formigine. L’Oasi, situata lungo l’asta del fiume Secchia, è una ricca zona umida che conserva i tipici ambienti delle zone umide riparie come i boschi igrofili di salici, i terrazzi fluviali e i fragmiteti.
Nelle prossime settimane i dettagli delle iniziative!


Bilancio 2016
Diamo corso alla decisione dell’Assemblea Generale Ordinaria dei Soci, che in data 31 marzo 2017, ha deliberato di pubblicare nel sito web del GMSN il rendiconto economico finanziario dell’Associazione relativo al 2016 raffrontato con il rendiconto dell’esercizio 2015. Sempre in sede di Assemblea generale dei soci é stato deciso di destinare una quota parte di 6.000 euro dell’utile di esercizio 2016 ad un fondo per la realizzazione di un progetto di ricerca sulla fauna entomologica di un contesto ambientale della provincia di Modena da definire. Il progetto ricomprenderà l’assegnazione di una borsa di studio in favore di uno studente appositamente selezionato. Non appena il Consiglio del GMSN avrà definito e approvato il progetto ne daremo conto ai visitatori di questo sito web.
Puoi leggere il bilancio completo 2016 facendo click su questo link


Mostra Ambiente, Biodiversità, Clima”: 15 – 31 maggio 2017

Il progetto CLIMBIO (Climate & Biodiversity), ha consentito di intraprendere lo studio della biodiversità e del tempo atmosferico delle foreste tropicali nella Riserva Karen Mogensen, in Costa Rica.  La permanenza di personale ricercatore e studente UniMORE nella Stazione biologica e meteoclimatica “Italia-Costa Rica” ha portato a redigere le prime checklist faunistiche per l’area e a installare strumenti per il rilevamento dei parametri meteorologici, con la raccolta delle prime serie di dati.

Nell’ambito del progetto sono stati realizzati anche ad Entomodena percorsi didattici e altre iniziative sulle tematiche della biodiversità tropicale e dei cambiamenti climatici, apprezzati da centinaia di visitatori.

Si avvicina ora l’apertura della mostra “Ambiente, Biodiversità, Clima”, che, oltre a un percorso espositivo, prevede laboratori e incontri con i ricercatori.
L’ingresso è gratuito.

Dal 15 al 31 maggio
Da lunedì a sabato: 9.00 – 13.00; mercoledì e venerdì: 16.00 – 19.00
Apertura per la Notte Bianca, sabato 20 maggio: 19.30 – 24.00
Museo di Zoologia, Via Università 4 (3° piano), Modena
Info: matteo.dalzotto@unimore.it, 059/2055563


Corso di Entomologia – Parco dell’Adamello
All’interno della splendida cornice del Parco dell’Adamello, e in occasione della fiera della sostenibilità nella natura alpina, un corso di entomologia sull’identificazione e studio di Carabidae e Orthoptera.
Il corso prevede 5 giornate, dal 5 al 9 giugno, in cui si alterneranno lezioni frontali sulla raccolta, preparazione e studio dei gruppi oggetto del corso e alcune esercitazioni sul campo, il tutto guidato da entomologi esperti, specialisti conosciuti a livello internazionale di Carabidae e Orthoptera.
Le spese di vitto e alloggio, per chi non proviene dalla Val Camonica, saranno completamente coperte dal Parco dell’Adamello, e per tutti saranno forniti i pranzi al sacco previsti durante il corso. É richiesta soltanto una quota d’iscrizione di 50 euro per coprire le spese del materiale didattico.
Leggete la locandina in PDF facendo click su questo link!

 


Convocazione dell’Assemblea Ordinaria dei Soci del Gruppo Modenese Scienze Naturali Aps
Con la presente si comunica che l’Assemblea Straordinaria dei soci del GMSN é convocata in prima convocazione presso la sede sociale in Strada Morane, 361
alle ore 8.00 di mercoledì 29 marzo 2017 e, ove occorresse una seconda convocazione,
alle ore 20.45 di venerdì 31 marzo 2017

– Approvazione del rendiconto economico finanziario dell’esercizio 2016
– Approvazione del bilancio preventivo 2017
– Illustrazione della 47^ EntoModena, organizzazione dell’allestimento e della gestione.
– Varie ed eventuali.
I soci che non possono presenziare di persona possono rilasciare una semplice delega scritta per essere rappresentati  in Assemblea da altro socio. Ogni socio non può detenere più di una delega.
P/il Consiglio Direttivo Il Presidente Mauro Malmusi


Corso di sistematica degli Insetti
Dal 22 al 24 giugno WBA onlus organizza un “Corso di Sistematica degli Insetti”, in collaborazione con il Museo Naturalistico Archeologico di Vicenza.
Il corso è gratuito, previa iscrizione alla WBA (quota sociale 25€, compilando il modulo nel sito http://biodiversityassociation.org/it/collabora/)

Per maggiori informazioni potete consultare la locandina dell’iniziativa disponibile a questo link

 

 


L’Ostello dei Balocchi in collaborazione con il Gruppo Modenese di Scienze Naturali e con il Rifugio Matildico presentano:
Insetti a passo d’asino! Week-end con gli entomologi e con il centro di recupero Animali Selvatici
Tre giorni per famiglie e bambini da trascorrere insieme ai nostri asinelli a caccia di insetti e alla scoperta della fauna selvatica

da venerdì 2 a domenica 4 giugno 2017
L’ Ostello dei Balocchi si trova nel comune di Ligonchio, nel  cuore del Parco Nazionale del Appennino Tosco-emiliano, habitat perfetto per trascorrere un fine settimana per i bambini immersi tra la natura e gli animali. Dalla ormai storica collaborazione con il  Gruppo Modenese di Scienze Naturali, promotore di Entomodena, e con il  Rifugio matildico: centro di recupero Animali Selvatici di San Polo d’Enza nasce l’idea di proporre un’iniziativa in cui i protagonisti indiscussi saranno gli asini, gli insetti e tutti gli animali selvatici che popolano il territorio del Parco Nazionale.
Il tradizionale appuntamento con Insetti a Passo d’asino quest’anno sarà ancora più coinvolgente, ben tre giorni per andare alla scoperta di un mondo complesso e affascinante come quello dell’entomologia…e non solo! Non mancate, vi aspettiamo …..che voi abbiate due, quattro o sei “zampe”!!!!
Per maggior informazioni consultate il volantino dell’iniziativa disponibile a questo link


INSETTO UNIVERSO JUNIOR
Corso breve per piccoli entomologi: tre incontri per entrare nel magico universo degli insetti
Sabato 8 aprile:
ore 15:00 visita guidata ad Entomodena con gli esperti del GMSN per vedere insieme gli insetti più emblematici e curiosi e gli strumenti per cercarli, raccoglierli e studiarli.
ore 16:00 Laboratorio con Pleiadi: dalla magia del volo alla natura dei colori degli insetti.
Punto di ritrovo presso il tavolo-laboratorio Pleiadi ad Entomodena.
Giovedì 13 aprile:
ore 15.00 Museo di Zoologia dell’Università di Modena e Reggio; Emilia (Modena via Università, 4). Accompagnati da esperti del GMSN alla scoperta dei caratteri e dei comportamenti di vari gruppi di insetti.
ore 16.00 Come riconoscerli? Con Andrea Gambarelli, curatore del Museo, identificheremo insieme numerose farfalle e altri insetti.
Sabato 22 aprile:
Appuntamento alla Piantata (piccola oasi urbana a Modena, via Marconi). Dalle 15:00 alle 17.00, muniti degli strumenti dell’entomologo, con “Pleiadi” e “GMSN” andremo alla ricerca degli insetti dell’oasi.

Sono ammessi ragazze/i fino ai 10 anni
Quota di iscrizione: 15 euro a partecipante
INFO e iscrizioni al corso su
infoemilia@gruppopleiadi.it oppure tel. 059.8677814
newsletter@entomodena.com


GMSN – la prima associazione “Biodiversity Friend” in Italia
In riconoscimento dei risultati conseguiti nel settore dell’informazione e dell’educazione alla conservazione e al rispetto della diversità biologica, il Gruppo Modenese Scienze Naturali, con sede a Modena e circa 300 iscritti, è stato selezionato per stipulare un protocollo d’intesa con WBA.
Lo stesso marchio che (attraverso un apposito disciplinare) certifica le aziende e le produzioni agricole amiche della biodiversità, va a qualificare quelle realtà associative di ambito naturalistico il cui statuto è compatibile con le finalità e gli obiettivi di quello della World Biodiversity Association.
Grazie alla sottoscrizione dell’accordo da parte dei Presidenti delle due Associazioni, avvenuta da alcune settimane, la Società modenese è la prima, e per ora l’unica in Italia, a potersi fregiare del marchio “Biodiversity Friend”.
Il Gruppo Modenese Scienze Naturali, con cui WBA collabora da anni (basti pensare all’evento sull’Apicoltura Consapevole dell’ultima edizione di Entomodena, e alla partecipazione fissa di WBA a tutte le recenti edizioni della manifestazione modenese) è stata la prima realtà italiana a riconoscersi, ed essere riconosciuta, come amica della biodiversità.
IL CONSIGLIO DIRETTIVO GMSN


Un vero successo lo stand del GMSN-ENTOMODENA alla fiera Verdi Passioni svoltasi nel quartiere fieristico della “Bruciata” il 4 e 5 marzo.
Centinaia di persone, giovani e ragazzi in particolare, si sono avvicendati alle nostre postazioni per osservare gli insetti al microscopio stereoscopico o le numerose specie di artropodi viventi o ancora la mostra divulgativa sull’universo entomologico.
Erano presenti insieme noi volontari del Museo di Zoologia, dell’Orto Botanico di Modena, del Laboratorio dell’Insetto di San Giovanni in Persiceto e del Gruppo Naturalistico Modenese (botanici e micologi) con una splendida mostra di calchi di funghi eseguiti su esemplari veri.



Pianeta Insetti

Dal 2005 abbiamo deciso di offrire alle scuole ed alle Istituzioni locali materiali didattici di sicura qualità scientifica e di non facile reperibilità, per questa ragione la nostra associazione ha predisposto, senza finalità di lucro, una mostra sul mondo degli insetti: Pianeta Insetti.

pianeta-insetti-campogalliano

pianeta-insetti-reggio-e
La mostra completa è composta da 45 pannelli esplicativi e 94 teche entomologiche (all’incirca 2700 esemplari) che permettono al visitatore di scoprire l’affascinante mondo degli insetti. La mostra partendo dalle lontane origini testimoniate dai reperti fossili, descrive morfologia, classificazione, comportamenti e strategie degli insetti, il gruppo di organismi che, come numero di specie (oltre un milione conosciute) e abbondanza delle popolazioni, ha avuto sulla Terra il più grande successo evolutivo, costituendo in ogni regione del pianeta una concreta e multiforme espressione di biodiversità.
In alcune teche sono presenti insetti negli stadi preimmaginali (uova, larve,e bruchi) e i loro nidi o bozzoli in modo da illustrarne il ciclo biologico.
Temi sviluppati nella mostra:
– Origini: presentazione di alcuni reperti fossili, le origini dell’odierna fauna entomologica: dalla Pangea agli attuali continenti, due esempi di diffusione in Nord America attraverso la Beringia, due esempi dell’origine del popolamento entomologico dell’Italia (Parnassius apollo e Marcrothorax morbillos)
– L’evoluzione attraverso la selezione naturale
– Cenni sulla morfologia degli insetti
– Ciclo riproduttivo e metamorfosi
– Il dimorfismo sessuale negli insetti
– Colori, mimetismo criptico e batesiano: le strategie di difesa negli insetti
– Le aree faunistiche mondiali
– Gli ambienti dell’Emilia centrale: dal crinale alle zone umide
– Gli insetti nell’ecosistema
– Insetti domestici: il caso dell’alveare” e delle “farfalle della seta”
– Classificazione e presentazione dei principali ordini e di alcune famiglie emblematiche

E’ possibile visitare parte della mostra PIANETA INSETTI presso il Museo di Zoologia e Anatomia Comparata dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, via Università, 4 Modena, su prenotazione contattando il Dott. Gambarelli Andrea :
Tel. : 059.2056561
Fax : 059.2056532
E-mail: andrea.gambarelli@unimore.it
Le Istituzioni scolastiche e di divulgazione scientifica che desiderassero procedere alla prenotazione di un allestimento completo o parziale della mostra presso le loro sedi della mostra “PIANETA INSETTI” possono contattare direttamente il Gruppo Modenese Scienze Naturali (email gmsn@fastwebnet.it)